Questa ricetta è stata realizzata in collaborazione con Weber Italia

Briscola è il mio modo di chiamare un condimento formato da due elementi: una salsa e delle briciole di pane tostato. Insieme, danno vita ad uno dei più versatili e straordinari abbinamenti. Da usare praticamente con tutto, la briscola nasce per far coppia fissa con il pesce azzurro alla griglia.

Magari un giorno vi dirò perché l’ho chiamata proprio “briscola” anche se in realtà non è che sia importante saperlo. Ciò che invece è importante è capire che questo condimento, la briscola appunto, ha una grandissima versatilità e potenzialità aromatiche praticamente infinite. Si abbinano di fatto a tutto, magari con aggiunte e varianti ma la briscola è il top con il pesce azzurro grigliato.

I due elementi che compongono la briscola sono una salsa e del pangrattato tostato in padella con l’aglio.

La salsa è il classico salmoriglio o sammurìgghiu. La superfamosa salsa siciliana di cui forse esistono infinite versioni e, per quanto ne so, è impossibile risalire alla ricetta originale. Il salmoriglio, di base, contiene Olio extravergine, succo di limone, origano, aglio, sale e pepe. Ovviamente, nella mia versione, l’aglio è arrostito sul fuoco e c’è l’aggiunta di uno stabilizzante per permettere al limone e all’olio di non slegarsi, that’s it.

Le briciole sono anch’esse un glorioso retaggio della cucina povera siciliana.

La povera gente, che non poteva permettersi il formaggio grana, usava tostare il pane con un goccio di olio buono sulla padella in ferro da mettere poi sulla pasta. Questa mollica tostata o muddìca atturràta come ancora è in uso dire, è fortemente radicata nella tradizione al punto che ancora oggi si usa ed è molto apprezzata praticamente da tutto il popolo siciliano.

Amo follemente questi due condimenti, li ho provati insieme in modo atipico, per caso direi, ma da quel momento sono diventati i due elementi della mia briscola di pesce: briciole tostate e salmoriglio (muddica atturrata e sammurigghiu)

Il concetto è quello di prendere con le mani una sardina rovente, appena tirata fuori dal fuoco, pucciarla nella salsa di limone, origano e aglio, impanarla nelle briciole tostate e mangiarla intera, da testa a coda. Intera, sì, con la testa e le lische. Puro godimento.

Vuoi far capriole sulla sedia a pranzo? Fatti una briscola di pesce azzurro e bevici un bel bicchiere bianco secco, ben freddo.

Io te l’ho detto.

[ultimate-recipe id=”1052″ template=”100″]

Grill & Smoke to Perfection. Il percorso per imparare la cucina alla griglia con il Metodo BBQ4All.
Uno step alla volta, con il supporto diretto dei Coach della GLC Academy.