La fishcake è una polpetta di pesce solitamente fritta, aromatizzata nei modi più svariati. In questo caso è cotta sulla piastra in ghisa e aromatizzata all’aneto. Ottima anche dentro ad un bun per preparare un hamburger. Perfetta per riciclare la grigliata di pesce avanzato. Una rovente piastra in ghisa farà il resto.

Ricetta facilissima ma strepitosa,

utile anche quando bisogna recuperare gli avanzi di una grigliata di pesce.

Per Fishcake si intendono delle polpette di pesce solitamente unite a patate o pane, tenute insieme da un uovo sbattuto. E’ possibile panarle e friggerle o, come in questo caso, cuocerle su una piastra rovente.

E’ importante che il pesce non sia completamente cotto visto che subirà due batch di cottura. La prima coagulazione delle proteine si raggiunge già a 48°C~50°C. In questo modo si preserva ancora molta dell’umidità intrinseca.

Una volta cotto, basterà sbriciolarlo in un recipiente togliendo ogni singola spina;

trovarle nella polpetta potrebbero causare non pochi fastidi se ingerite.

Aggiungete a piacere del pane per tramezzini tritato o delle patate sbollentate, fermate l’impasto con un uovo sbattuto e aggiungete il trito di aneto dopo aver aggiustato di sale e pepe.

Formate le polpette con un coppa pasta o a mano e mettetele su della carta forno mentre preparate la piastra. Poco prima di servire, arroventate la ghisa e cuocete per uno o due minuti per lato fino a formare una crosta profumata e croccante.

Servite immediatamente.

[ultimate-recipe id=”1324″ template=”100″]

Grill & Smoke to Perfection. Il percorso per imparare la cucina alla griglia con il Metodo BBQ4All.
Uno step alla volta, con il supporto diretto dei Coach della GLC Academy.