Questa ricetta è stata realizzata in collaborazione con Weber Italia

L’Oxoford English Dictionary riporta che il termine “Jambalaya” proviene dal provenzale “jambalaia” (e infatti la prima apparizione stampata della parola è in una poesia provenzale del 1837) e significa “miscuglio”.

Ed è proprio un miscuglio di carne, crostacei, verdure, riso e spezie questo piatto creolo della Louisiana, che pare sia nato a New Orleans durante la dominazione spagnola. Gli spagnoli, cercando di introdurre la loro paella e non riuscendo facilmente a reperire lo zafferano in Louisiana, lo sostiturono col pomodoro. Grazie poi all’influenza francese e grazie anche alle spezie importate dall’Africa e dai Caraibi, questa preparazione è diventata il piatto incredibilmente gustoso che conosciamo oggi.

jambalaya

Ne esistono infinite varietà, per cui diventa difficile individuare una vera e propria ricetta originale.

Quella che vi propongo è una delle tante che si possono trovare; trattandosi di un piatto che unisce, quindi, molte culture e tradizioni diverse tra loro, ben si adatterà ad accogliere preparazioni alla griglia che tanto amiamo, diventando all’occorrenza anche un ottimo piatto di recupero degli avanzi.

[ultimate-recipe id=”3452″ template=”100″]

Grill & Smoke to Perfection. Il percorso per imparare la cucina alla griglia con il Metodo BBQ4All.
Uno step alla volta, con il supporto diretto dei Coach della GLC Academy.